Con il decreto 11 giugno 2020 promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico dove si sostiene la ricerca, lo sviluppo e la sperimentazione di soluzioni innovative per l’utilizzo efficiente e sostenibile delle risorse, con la finalità di promuovere la riconversione delle attività produttive verso un modello di economia circolare in cui il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse è mantenuto quanto più a lungo possibile, e la produzione di rifiuti è ridotta al minimo.

L’intervento del Fondo sostiene i progetti di ricerca e sviluppo nell’ambito dell’economia circolare e della sperimentazione di soluzioni innovative, con la finalità di promuovere la riconversione delle attività produttive verso un modello di economia circolare al fine di ridurre al minimo la produzione di rifiuti. Questa opportunità è rivola a Imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria e centri di ricerca, che presentano progetti singolarmente o in forma congiunta.

I nostri progetti sono tutti legati all’economia circolare degli scarti comunemente chiamati rifiuti, per questo motivo se hai intenzione che l’attività che tu gestisci diventi più sostenibile non perdere tempo e contattaci, sfrutta questa opportunità che prevede un credito di imposta del 50% per le attività di ricerca e sviluppo.

CONDIVIDI L'ARTICOLO SUI SOCIAL
Tags

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.