Comune di Bruino 8.423 abitanti

Sei di Bruino se conosci, l'Ecocentro, il campo volo, la pista go kart.

Comune di Bruino:

Il Comune di Bruino ha 8.423 abitanti ed è situato nella provincia di Torino nella regione Piemonte. E’ distante circa 20 km dal centro del capoluogo e sorge sulle rive del torrente Sangone. Fino agli anni cinquanta Il Comune di Bruino era un paese prevalentemente agricolo. Successivamente con l’industrializzazione nella cintura torinese, si costruirono molti nuovi edifici che ne hanno cambiato la fisionomia. Nella parte a Sud-Est del Comune di Bruino si è sviluppata un’area artigianale con numerosi capannoni estendendosi molto al di fuori del centro storico. Oggi il Comune di Bruino ha il carattere di un centro residenziale ed industriale che di un vecchio paese rurale.

Nonostante ciò il Comune di Bruino è stato in grado di conservare bene le aree coltivate del territorio che coprono metà del suolo. Vi sono comunque diverse aree verdi anche nell’abitato, la più notevole delle quali è il parco del castello.Recentemente il parco del castello è stato ceduto al Comune di Bruino dai suoi proprietari ed in corso di sistemazione per la fruizione pubblica. La quiete e le bellezze dell’ambiente naturale che la circondano il Comune di Bruino, costituiscono motivo di attrazione per un discreto flusso di visitatori. Grazie anche alla posizione favorevole che permette di raggiungere in breve tempo Torino e il Parco naturale di Stupinigi.

Bruino

Altro motivo per cui il Comune di Bruino richiama i visitatori è per la possibilità di frequentare la scuola di volo presso il proprio aeroporto turistico. Il Comune di Bruino è abbastanza frequentato per lavoro e intrattiene comunque dei rapporti poco intensi con i comuni del circondario. Gli abitanti del Comune di Bruino vi si rivolgono ai comuni limitrofi, oltre che per motivi di studio, anche per l’espletamento di pratiche burocratiche.

Tra le numerose manifestazioni nel Comune di Bruino spiccano: il Carnevale; la festa della liberazione, ad aprile; la festa musicale “Maggio bruinese”, la “Motocelebration” e il torneo di calcio, a maggio; la festa del Tokaj, a ottobre. Il Patrono del Comune di Bruino San Martino, si festeggia l’11 novembre con una fiera artigianale e dell’hobbistica.

Che cos’è la TARIP, pagherò di più di prima?

La Tariffa rifiuti puntuale TARIP introduce una tariffazione dei rifiuti urbani calcolata anche in base al volume annuo degli svuotamenti dei rifiuti indifferenziati. Si vuole rendere più commisurato il comportamento di ciascuna famiglia o persona.Il conteggio degli svuotamenti avvie effettuato dagli operatori della Covar 14 mediante un transponder RFID UHF installato sul contenitore grigio dell’indifferenziato in dotazione a ciascuna utenza. Il Transponder RFID UHF è un dispositivo che permetterà di associare il rifiuto all’utenza che lo ha esposto. Infatti, quando l’utenza esporrà il contenitore per essere svuotato, il transponder sarà rilevato in radio frequenza dal ricevitore della Covar 14.

Per la parte variabile della tariffa rifiuti, infatti, dal 2022, si terrà conto del numero di svuotamenti e del volume del contenitore grigio dell’indifferenziato in dotazione dalla Covar 14 per ciascuna utenza, sia singola (es. casa unifamiliare o negozio), sia aggregata, cioè con i contenitori dell’indifferenziato condivisi (es. condomini). 

Attenzione! che il conteggio finale terrà conto dell’intero volume del contenitore, moltiplicato per il numero di svuotamenti annui effettuati dalla Covar 14. È importante seguire alcune semplici regole per usare correttamente il nuovo sistema:

  • ESPORRE i cassonetti dell’indifferenziato per lo svuotamento dell’ente Covar 14 solo quando pieni..
  • RENDERE RICONOSCIBILE il proprio contenitore fornito dalla Covar 14 per non confonderlo con quello dei vicini.
  • NON LASCIARE sacchi al di fuori del proprio contenitore per non incorrere nel conteggio di svuotamenti aggiuntivi da parte della Covar 14.

Attenzione! Lo svuotamento del contenitore tutte le volte che vi è il passaggio di raccolta della Covar 14 può comportare aumenti della tariffa molto rilevanti! Per i meno attenti alla differenziazione l’aumento in bolletta può essere significativo.

Parla con un nostro consulente!

I bidoncini raccolta differenziata-trita plastica ti fanno risparmiare sulla TARIP e la raccolta porta a porta dei rifiuti indifferenziati

La tariffa puntuale – TARIP, introdotta con il Decreto Rifiuti del 2016, rappresenta un’evoluzione della TARI. Il suo obiettivo è promuovere la differenziata e riconoscere l’impegno dei cittadini virtuosi. Si basa sulla quantità di rifiuti indifferenziati conferiti, con tariffe variabili a seconda della fascia di consumo. In breve i cittadini pagano in base alla quantità di rifiuti indifferenziati conferiti, quindi chi produce meno rifiuti paga di meno.I bidoncini raccolta differenziata-trita plastica, si inseriscono perfettamente in questo contesto offrendo vantaggi riduzione costi e impatto ambientale, come di seguito meglio specificato. Riduzione dei costi: Un condominio o un utenza privata che utilizza i bidoncini raccolta differenziata-trita plastica per ridurre il volume dei rifiuti, ottiene un risparmio sulla tarip.

I bidoncini raccolta differenziata-trita plastica diminuiscono quindi la quantità di rifiuti indifferenziati, abbattendo i costi di trasporto e smaltimento. Per i Comuni con la tarip il conferimento di minori quantitativi di rifiuti si traduce in minori spese per le amministrazioni. Riduzione dell’impatto ambientale: I bidoncini raccolta differenziata-trita plastica riducono la necessità di spazio, abbattendo le emissioni di CO2 associate al loro trasporto e smaltimento dei rifiuti. L’utilizzo dei bidoncini raccolta differenziata-trita plastica, abbinata a una cultura della raccolta differenziata e un consumo consapevole, rappresenta un passo fondamentale verso un futuro più sostenibile.

Il contenitore per raccolta differenziata salvaspazio n#1

Riduce il volume del 95%
Risparmi tempo e denaro, ma aiuti anche l'ambiente

Ecotrix Cubo rateizzabile trita plastica domestico schiaccia bottiglie

Nuovo Ecotrix CUBO
da 34€/mese

riciclo con Ecotrix cubo

Sei di Bruino se

Sei di bruino se abiti oppure hai abitato a Bruino sicuramente conoscerai alcuni personaggi mitici. Sei di bruino se è una comunità di persone che condividono delle notizie o esperienze del territorio. Sei di bruino se conosci il Castello di Bruino, tracce storiche di un primo forte rurale si trovano nel Diploma imperiale di Guglielmo II d’Olanda del 1252. L’attuale costruzione, in decadenza, è originaria del XVI secolo. Sei di bruino se conosci la Chiesa di San Martino vescovo. l’attuale costruzione sorse nel 1594, come testimonia la lapide commemorativa all’interno del battistero che reca anche la firma del committente, Carlo della Rovere conte di Rivalta e Bruino.

Precedentemente si fa menzione di una chiesa e di un monastero benedettino a Bruino già dal 1011, dipendenti dall’abbazia di Novalesa. Sei di bruino se conosci la Cappella di Rivarossa un altro edificio di culto bruinese, è menzionato negli stessi atti della parrocchiale di Bruino e si presume più antica. Sei di bruino se conosci la Ciclostrada Bruino-Pinerolo, lunga 24,3 km, è una pista ciclabile che collega Pinerolo a Bruino passando per Piossasco. Sei di bruino se conosci il Gran Palo degli adesivi: opera d’arte moderna situata nel quartiere Alba Serena.

Sei di bruino se conosci qual è il santo patrono del paese San Martino. Sei di bruino se conosci la scuola di volo presso il proprio aeroporto turistico.Sei di bruino se conosci la pista per girare con i go kart. Sei di bruino se fai la raccolta differenziata e indifferenziata dei rifiuti. Sei di bruino se paghi la ex TARI oggi TARIP, quindi ti effettuo la raccolta porta a porta dei rifiuti. Sei di bruino se alla dubbio dove lo butto questo rifiuto, consulti il calendario raccolta differenziata fornito dalla Covar 14.

Parla con un nostro consulente!

Come posso ridurre la raccolta differenziati e indifferenziata - Dove lo butto il rifiuto

Per ridurre il volume dei rifiuti provenienti dalle utenze domestiche e non domestiche esiste una soluzione ancora poco conosciuta, I bidoncini raccolta differenziata-trita plastica Ecotrix. Se sei stanco di avere all’interno della tua utenza domestica e non domestica volumi di rifiuti che ti occupano molto spazio prova i bidoncini raccolta differenziata-trita plastica Ecotrix. Immagina una soluzione comoda, facile e sicura per ridurre il volume dei rifiuti che ti faccia risparmiare sulla TARIP. Grazie ai bidoncini raccolta differenziata-trita plastica Ecotrix, tutto questo diventa realtà, puoi ridurre drasticamente il volume dei tuoi rifiuti, comodamente da casa o in azienda. 

I bidoncini raccolta differenziata-trita plastica Ecotrix, sono dei dispositivi elettrici che si installano facilmente sotto il lavello o sopra il top della cucina. I rifiuti vengono triturati finemente, riducendo il loro volume fino al 95%. Quindi il rifiuto triturato può essere facilmente smaltito a seconda della frazione. I bidoncini raccolta differenziata-trita plastica Ecotrix sono una soluzione innovativa e vantaggiosa per la gestione dei rifiuti. Scegliendola, potrai contribuire ad un ambiente più pulito e sostenibile

Scopri di più sui vantaggi dei bidoncini raccolta differenziata-trita plastica Ecotrix e dei suoi modelli disponibili e contattaci per ricevere informazioni e preventivi. Insieme, possiamo fare la differenza!

Il contenitore per raccolta differenziata salvaspazio n#1

Riduce il volume del 95%
Risparmi tempo e denaro, ma aiuti anche l'ambiente

Ecotrix Cubo rateizzabile trita plastica domestico schiaccia bottiglie

Nuovo Ecotrix CUBO
da 34€/mese

riciclo con Ecotrix cubo

Ecocentro Bruino: un alleato per l'ambiente e la cittadinanza

L’Ecocentro Bruino è un luogo fondamentale per la tutela dell’ambiente e la cura del nostro territorio. L’Ecocentro Bruino, aperto a tutti i cittadini residenti del comune, pertanto per accedervi è necessario esibire la tessera sanitaria. L’Ecocentro Bruino offre ai cittadini un servizio prezioso di raccolta differenziata, permettendo di conferire correttamente una vasta gamma di rifiuti. L’Ecocentro Bruino rappresenta un impegno concreto del Comune per la tutela dell’ambiente e la promozione di una cittadinanza attiva e responsabile. Conferendo correttamente i rifiuti all’Ecocentro Bruino, possiamo tutti contribuire a costruire un futuro più sostenibile per noi e per le generazioni future.

Che cos’è l’Ecocentro Bruino?

L’Ecocentro Bruino è un’area dove è possibile conferire i rifiuti che non possono essere gettati nei cassonetti stradali della raccolta porta a porta della Covar 14. Si tratta di un luogo attrezzato, sicuro e controllato. Personale esperto è a disposizione per guidare i cittadini nel corretto conferimento dei rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata e indifferenziata.

Cosa posso conferire all’Ecocentro Bruino?Presso l’Ecocentro Bruino è possibile conferire:

  • Rifiuti ingombranti: mobili, elettrodomestici, sanitari, materassi, ecc.
  • Rifiuti elettronici: computer, televisori, telefonini, stampanti, ecc.
  • Rifiuti speciali domestici: batterie, vernici, oli esausti, medicinali scaduti, ecc.
  • Verde: erba, foglie, potature.
  • Pneumatici fuori uso.
  • Materiali da costruzione e demolizione.

Perché è importante conferire i rifiuti all’Ecocentro Bruino? -Conferire i rifiuti all’Ecocentro Bruino significa:

Contribuire alla tutela dell’ambiente: i rifiuti differenziati vengono avviati al riciclo o allo smaltimento in modo corretto, evitando di inquinare il suolo e le acque.
Ridurre la quantità di rifiuti da conferire in discarica: i rifiuti differenziati occupano meno spazio nelle discariche e contribuiscono a prolungare la loro vita utile.
Ottenere un ambiente più pulito e vivibile: una corretta gestione dei rifiuti aiuta a mantenere pulito il nostro territorio e a migliorare la qualità della vita.

Dove si trova e come posso accedere all’Ecocentro Bruino? -L’Ecocentro Bruino si trova in Viale Cruto ed è aperto nei seguenti giorni e orari:

Lunedì e mercoledì: 9.30 – 12.00 e 14.00 – 16.00
Martedì, giovedì e venerdì: 9.30 – 12.00
Sabato: 9.30 – 12.00 e 15.00 – 18.00

Parla con un nostro consulente!

Calendario raccolta differenziata e indifferenziata dei rifiuti a Bruino

Il Comune di Bruino ha aderito al sistema TARIP (Tariffa Puntuale), un metodo di pagamento dei rifiuti più equo e trasparente. Questo metodo premia i cittadini virtuosi che riducono la produzione di rifiuti solidi indifferenziati. La raccolta differenziata e indifferenziata a Bruino, detta anche raccolta porta a porta, viene effettuata dagli operatori del consorzio Covar 14.  Nel promuovere la TARIP il  Comune di Bruino  ogni anno fornisce ai cittadini il calendario raccolta differenziata. All’interno del calendario raccolta differenziata vengono indicate dalla covar 14 le modalità con la quale il consorzio Covar 14 stabilisce la raccolta porta a porta. 

Inoltre del calendario raccolta differenziata la covar 14  indica le informazioni per fare la raccolta differenziata correttamente. Suddiviso per mesi, il calendario raccolta differenziata indica settimanalmente quali sono i giorni di ritiro di quel rifiuto e le modalità di conferimento. Covar 14 per gestire meglio la raccolta porta a porta ha suddiviso per zone il  Comune di Bruino. Ogni zona ha un calendario raccolta differenziata diverso, ovvero quello che cambia da una zona e l’altra sono i giorni di ritiro di quel determinato rifiuto.

Dove lo butto l’organico: Contenitore marrone

Il vetro dove lo butto: Contenitore blu

La carta e il cartone dove lo butto: Contenitore bianco

Dove lo butto l'indifferenziato: Contenitore grigio

Cosa si butta nell’indifferenziato è la domanda che tutti gli abitanti fanno alla Covar 14 ente preposto per la raccolta porta a porta dei rifiuti. La risposta alla domanda cosa si butta nell’indifferenziato è semplice: tutti quei rifiuti della raccolta differenziata che sono sporchi devono essere gettati esclusivamente nei contenitori dell’indifferenziato.

Le lattine e il contenitore in plastica dove lo butto: All'interno di buste trasparenti di colore giallo

Il contenitore per raccolta differenziata salvaspazio n#1

Riduce il volume del 95%
Risparmi tempo e denaro, ma aiuti anche l'ambiente

Ecotrix Cubo rateizzabile trita plastica domestico schiaccia bottiglie

Nuovo Ecotrix CUBO
da 34€/mese

riciclo con Ecotrix cubo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto