Turismo sostenibile e responsabile

4 elementi chiave per la tua struttura

Tempo di ferie? Sì, ma turismo sostenibile e responsabile!

Sempre più spesso i turisti cercano alternative sostenibili quando scelgono mete, itinerari e soggiorni. Quest’anno, a causa della pandemia, molti scelgono di restare in Italia e optano per un turismo più slow e locale, nei piccoli borghi o in zone meno blasonate.

Le strutture ricettive hanno bisogno di mostrarsi attente e proattive nell’offrire ai clienti tutti i comfort di una struttura all’avanguardia, ma con un occhio di riguardo verso gli impatti ambientali del soggiorno per un Turismo sostenibile

Parla con un nostro consulente per saperne di più!

turismo sostenibile e responsabile in 4 passaggi

Ecco 4 elementi su cui puntare per garantire sicurezza e conformità nella gestione sostenibile della tua struttura, coinvolgendo gli ospiti in buone pratiche responsabili.

  1. Abbattere le emissioni di CO2

Aria condizionata, illuminazione e impianti non efficienti fanno lievitare i costi, i consumi e le emissioni. Convertire l’illuminazione a bassi impatti energetici, migliorare la struttura con infissi isolanti, cappotti termici e altri accorgimenti per temperare il clima e il comfort interno aiuta a contenere i consumi e le emissioni. 

  1. Mobilità sostenibile

Offri ai tuoi ospiti la possibilità di spostarsi ed esplorare il territorio con mezzi puliti e adatti a tutte le esigenze: biciclette da passeggio, mountain bike, monopattini elettrici migliorano la qualità del soggiorno, ti permettono di alzare le tariffe e ti faranno distinguere dalla concorrenza.

  1. Condividi gli impegni con gli ospiti

Adottare pratiche responsabili e sostenibili può essere una scelta strategica e un’occasione per coinvolgere direttamente i tuoi ospiti in attività creative e fidelizzarli per il futuro. Proponi dei laboratori di recupero creativo di materiali, promuovi i prodotti locali, organizza visite guidate 

turismo sostenibile e responsabile,turismo sostenibile definizione,turismo sostenibile esempi,cos è il turismo sostenibile,il turismo sostenibile

  1. Adottare un sistema di gestione conforme e intelligente dei rifiuti 

Gestire i rifiuti può essere un’attività onerosa e complessa, ma può anche trasformarsi in un’opportunità di investimento per abbattere i costi e migliorare l’efficienza della tua struttura per adattarla ad un Turismo sostenibile.

Il contenitore per raccolta differenziata salvaspazio n#1

Riduce il volume del 95%
Risparmi tempo e denaro, ma aiuti anche l'ambiente

Ecotrix Cubo rateizzabile trita plastica domestico schiaccia bottiglie

Nuovo Ecotrix CUBO
da 34€/mese

riciclo con Ecotrix cubo

Puoi dotarti del nostro sistema di triturazione dei rifiuti più comuni (imballaggi, plastica, carta, cartone, legno, alluminio, vetro) e ridurre l’importo della TARI prevista per la tua attività. Così facendo, potrai ridimensionare drasticamente i volumi dei rifiuti stessi, migliorando la pulizia degli ambienti e l’efficienza della raccolta. 

Turismo sostenibile definizione

Il turismo sostenibile si riferisce a un approccio al turismo che mira a massimizzare i benefici economici, sociali e ambientali per le comunità ospitanti, preservando al contempo il patrimonio culturale e naturale per le generazioni future. Si tratta di un modo di viaggiare che tiene conto degli impatti ambientali, minimizzando l’inquinamento, proteggendo gli ecosistemi locali e promuovendo la conservazione della biodiversità. Inoltre, promuove l’inclusione sociale, rispettando le culture locali, coinvolgendo le comunità ospitanti e garantendo equità economica nei benefici derivanti dal turismo.

Cos è il turismo sostenibile

Il turismo sostenibile è una filosofia di viaggio che mira a massimizzare i benefici economici, sociali e ambientali per le comunità ospitanti, preservando al contempo il patrimonio culturale e naturale per le generazioni future. È un approccio olistico che considera gli impatti a lungo termine del turismo sul pianeta, sulle persone e sulle culture. Attraverso pratiche e comportamenti responsabili, il turismo sostenibile cerca di ridurre l’impatto negativo sulle risorse naturali e culturali, promuovendo invece una crescita equa ed equilibrata che rispetti le esigenze delle comunità locali e dell’ambiente.

Al cuore del turismo sostenibile c’è il concetto di equilibrio tra i pilastri economici, sociali e ambientali dello sviluppo. Dal punto di vista economico, il turismo sostenibile mira a creare opportunità di lavoro locali, promuovere imprese etiche e distribuire in modo equo i benefici economici tra le comunità ospitanti. Questo può includere l’incoraggiamento di piccole imprese locali, l’adozione di pratiche commerciali sostenibili e l’investimento in progetti di sviluppo comunitario.

Inclusione sociale

Sul fronte sociale, il turismo sostenibile si impegna a promuovere l’inclusione e il rispetto delle culture locali. Questo significa coinvolgere attivamente le comunità ospitanti nelle decisioni riguardanti lo sviluppo turistico, rispettare le tradizioni e le pratiche locali e fornire opportunità educative e di formazione per migliorare le capacità delle persone locali. Il turismo sostenibile dovrebbe anche contribuire a sensibilizzare i visitatori sull’importanza del rispetto delle culture e delle tradizioni locali, incoraggiando il dialogo interculturale e il rispetto reciproco.

Rispetto ambientale

Dal punto di vista ambientale, il turismo sostenibile si concentra sull’utilizzo responsabile delle risorse naturali e sulla conservazione degli ecosistemi fragili. Ciò implica la riduzione dell’inquinamento, il risparmio energetico, la gestione sostenibile dei rifiuti e la protezione della biodiversità. Le destinazioni turistiche sostenibili possono adottare misure come l’uso di energie rinnovabili, la promozione del trasporto pubblico o a basse emissioni di carbonio e la creazione di aree protette per la conservazione della fauna e della flora locali.
Un elemento chiave del turismo sostenibile è l’educazione e la sensibilizzazione. Le destinazioni turistiche possono fornire informazioni ai visitatori sulle pratiche sostenibili e sulle modalità per ridurre il proprio impatto ambientale e sociale durante il viaggio. Questo può includere la promozione di escursioni eco-friendly, la sensibilizzazione sui problemi ambientali locali e la promozione dell’acquisto responsabile di prodotti locali e sostenibili.
Un altro aspetto importante del turismo sostenibile è la collaborazione tra tutti gli attori coinvolti nel settore turistico, comprese le autorità locali, le imprese turistiche, le organizzazioni non governative e le comunità ospitanti. La pianificazione e la gestione del turismo dovrebbero coinvolgere un approccio partecipativo e inclusivo, tenendo conto delle esigenze e delle prospettive di tutte le parti interessate.
Il turismo sostenibile può assumere molte forme diverse, a seconda del contesto e delle caratteristiche specifiche della destinazione. Ciò può includere il turismo ecologico in aree naturali protette, il turismo culturale che promuove il rispetto delle tradizioni locali, il turismo solidale che sostiene progetti di sviluppo comunitario, o il turismo urbano che incoraggia la mobilità sostenibile e la valorizzazione del patrimonio culturale delle città.

Il contenitore per raccolta differenziata salvaspazio n#1

Riduce il volume del 95%
Risparmi tempo e denaro, ma aiuti anche l'ambiente

Ecotrix Cubo rateizzabile trita plastica domestico schiaccia bottiglie

Nuovo Ecotrix CUBO
da 34€/mese

riciclo con Ecotrix cubo

Turismo sostenibile esempi

Il turismo sostenibile si manifesta in molte forme e pratiche diverse in tutto il mondo. Qui sono forniti alcuni esempi di come il turismo sostenibile possa essere attuato in diverse destinazioni e contesti:

Eco-lodge in una foresta pluviale: In molte aree tropicali, sono stati sviluppati eco-lodge che offrono ai visitatori la possibilità di immergersi nella natura senza danneggiarla. Questi lodge sono costruiti utilizzando materiali locali e sostenibili, come legno certificato o bambù, e sono progettati per minimizzare l’impatto ambientale. Offrono anche esperienze educative sulla biodiversità locale e lavorano a stretto contatto con le comunità indigene per garantire che il turismo porti benefici reali alla conservazione delle foreste pluviali e al sostentamento delle popolazioni locali.

Tour guidati responsabili in parchi nazionali: Molte agenzie turistiche offrono tour guidati in parchi nazionali e riserve naturali, ma quelle impegnate nel turismo sostenibile adottano pratiche che minimizzano l’impatto ambientale e massimizzano i benefici per le comunità locali. Ad esempio, possono limitare il numero di visitatori per preservare la fauna e la flora, promuovere comportamenti rispettosi dell’ambiente durante i tour e reinvestire parte dei profitti nelle attività di conservazione e nello sviluppo delle comunità circostanti.

Turismo culturale responsabile nelle città storiche: Le città storiche e i siti archeologici sono spesso minacciati dall’afflusso turistico e dalla commercializzazione eccessiva. Tuttavia, il turismo sostenibile può aiutare a preservare e valorizzare questi luoghi. Ad esempio, le autorità locali possono implementare politiche di gestione del flusso turistico per evitare sovraffollamenti dannosi, promuovere visite guidate condotte da guide locali qualificate per fornire informazioni culturali e storiche autentiche, e incoraggiare l’acquisto di prodotti artigianali locali anziché souvenir di massa importati.

Turismo solidale in comunità rurali: In molte comunità rurali, il turismo può essere un’importante fonte di reddito alternativa all’agricoltura o ad altre attività tradizionali. Tuttavia, per essere sostenibile, deve essere gestito in modo da rispettare e valorizzare la cultura e il patrimonio locale. Le comunità possono offrire esperienze autentiche, come soggiornare in famiglie locali, partecipare alla vita quotidiana del villaggio e apprendere arti e mestieri tradizionali. I proventi del turismo possono poi essere reinvestiti nella conservazione dell’ambiente e nello sviluppo della comunità, ad esempio attraverso progetti di agricoltura sostenibile o la costruzione di infrastrutture sociali.

Turismo avventura responsabile: Il turismo avventura, come il trekking, il rafting o il safari, può offrire ai visitatori esperienze emozionanti e memorabili, ma può anche avere un impatto significativo sull’ambiente e sulle comunità locali se non gestito correttamente. Le aziende che praticano il turismo avventura sostenibile adottano misure per garantire la sicurezza dei partecipanti e la conservazione dell’ambiente. Ad esempio, possono limitare l’accesso a determinate aree sensibili, utilizzare pratiche di campeggio a basso impatto ambientale e offrire opportunità di coinvolgimento con le comunità locali per promuovere la consapevolezza e la conservazione ambientale.

Il contenitore per raccolta differenziata salvaspazio n#1

Riduce il volume del 95%
Risparmi tempo e denaro, ma aiuti anche l'ambiente

Ecotrix Cubo rateizzabile trita plastica domestico schiaccia bottiglie

Nuovo Ecotrix CUBO
da 34€/mese

riciclo con Ecotrix cubo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto