Misurazione impatto ambientale

Quali sono gli indicatori per la misurazione della sostenibilità e del suo impatto ambientale

Quando parliamo di misurazione dell’impatto ambientale., facciamo riferimento all’impatto che le aziende e le organizzazioni hanno nel rispettare il pianeta in cui abitano.

impatto ambientale.

La Misurazione dell’impatto ambientale. è un tema sempre più importante per le aziende e le organizzazioni di ogni settore. Si tratta di un processo complesso che richiede l’utilizzo di strumenti e metodologie specifici.

Per questo motivo, esistono diversi approcci, che possono essere adattati alle esigenze specifiche di ogni azienda o organizzazione. In un contesto in cui il cambiamento climatico e l’inquinamento stanno mettendo a rischio il nostro pianeta, è fondamentale adottare misure concrete per ridurre la propria impronta ecologica. Una delle principali sfide è la Misurazione della sostenibilità ambientale quindi dell’impatto che quella determinata attività all’interno dell’azienda / organizzazione provoca. Tra le più importanti indici di misurazione spicca la quantità delle emissioni di CO2 ed il corretto smaltimento dei rifiuti.

I Criteri ambientali minimi

La Misurazione dell’impatto ambientale passa attraverso i Criteri ambientali minimi sono un insieme di requisiti ambientali che possono essere utilizzati per misurare l’impronta ecologica di un’azienda in modo oggettivo e comparabile. Possono anche essere utilizzati per migliorare la comunicazione e la trasparenza dell’organizzazione nei confronti delle parti interessate sull’aspetto della propria impronta di carbonio. Le norme ISO 14001 e 20121 sono entrambe degli standard internazionali che definiscono determinati requisiti da rispettare.

Questi criteri sono progettati per ridurre l’impatto ambientale complessivo di un’attività, prendendo in considerazione vari aspetti come l’efficienza energetica, l’uso di risorse rinnovabili, la gestione dei rifiuti e così via. Sono stati sviluppati considerando gli obiettivi di politica ambientale e le migliori pratiche disponibili.

L’adozione dei CAM (Criteri ambientali minimi) può avere diversi benefici, tra cui la riduzione dell’inquinamento, il risparmio di risorse naturali, la promozione dell’innovazione tecnologica e il supporto all’industria verde. Inoltre, possono contribuire a sensibilizzare e coinvolgere sia i fornitori che gli acquirenti pubblici nella transizione verso modelli di produzione e consumo più sostenibili.

Gli enti pubblici, nell’ambito delle loro attività di acquisto, sono tenuti ad applicare i CAM (Criteri ambientali minimi) quando previsto dalla normativa nazionale o regionale. Questi criteri possono essere aggiornati periodicamente per tener conto dei progressi tecnologici e delle nuove sfide ambientali emergenti. In questo modo, i CAM (Criteri ambientali minimi) svolgono un ruolo importante nel promuovere uno sviluppo più sostenibile e nel favorire un’economia circolare.

Il contenitore per raccolta differenziata salvaspazio n#1

Riduce il volume del 95%
Risparmi tempo e denaro, ma aiuti anche l'ambiente

Ecotrix Cubo rateizzabile trita plastica domestico schiaccia bottiglie

Nuovo Ecotrix CUBO
da 34€/mese

riciclo con Ecotrix cubo

ISO 14001

La ISO 14001w è un sistema di gestione ambienta, chiamato anche con l’acronimo SGA. Richiede alle aziende di misurare gli impatti ambientali, attività fondamentale per l’implementazione di un SGA efficace. Invece la ISO 20121 definisce i requisiti per la sostenibilità degli eventi. E’ applicabile a tutti i tipi di eventi indipendentemente dalla dimensione, dal settore o sede. Anche lei richiede all’organizzazione di misurare gli impatti ambientali, estremamente importante per la realizzazione di un evento sostenibile.

La ISO 14001 è uno standard internazionale che definisce i requisiti per un sistema di gestione ambientale (SGA) efficace. È stata sviluppata dall’Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione (ISO) e fornisce un quadro per le organizzazioni che desiderano migliorare le proprie prestazioni ambientali, ridurre gli impatti negativi sull’ambiente e dimostrare conformità alle normative ambientali applicabili.

Ecco alcuni punti chiave relativi alla ISO 14001:

  1. Ambito di Applicazione: Lo standard può essere implementato da qualsiasi organizzazione, indipendentemente dalla dimensione, dal settore o dalla localizzazione geografica.

  2. Approccio basato sul ciclo di miglioramento continuo: La ISO 14001 utilizza un approccio Plan-Do-Check-Act (PDCA), che prevede la pianificazione delle attività, l’attuazione di tali pianificazioni, la verifica dei risultati e l’azione correttiva o migliorativa continua.

  3. Requisiti: La ISO 14001 definisce una serie di requisiti che un’organizzazione deve soddisfare per ottenere la certificazione. Questi includono l’identificazione degli aspetti ambientali significativi, la definizione di obiettivi e target ambientali, l’implementazione di un programma di gestione ambientale e la pianificazione per situazioni di emergenza.

  4. Impegno della Direzione: È richiesto un forte impegno da parte della direzione dell’organizzazione nella gestione ambientale e nell’allocazione delle risorse necessarie per l’implementazione ed il mantenimento del sistema di gestione ambientale.

  5. Audit e Certificazione: Le organizzazioni possono scegliere di sottoporsi a un audit di terza parte per valutare la conformità allo standard e ottenere la certificazione ISO 14001. Questa certificazione è un riconoscimento formale che l’organizzazione gestisce in modo efficace i suoi impatti ambientali.

La ISO 14001 è diventata uno strumento importante per le organizzazioni che desiderano dimostrare il loro impegno per la sostenibilità ambientale, migliorare la loro reputazione e ridurre i rischi legati alla conformità normativa.

impatto ambientale

Lo sviluppo sostenibile è la capacità di un sistema di soddisfare le proprie esigenze attuali senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare le proprie. La sua misurazione è uno strumento potentissimo perché se ben applicata consente a chiunque di contribuire a proteggere il nostro pianeta. Ecco alcuni esempi concreti di come si può migliorare l’impatto ambientale di un’azienda:

  • Un’azienda che opera nel settore dei trasporti di può identificare come possibile ridurre le emissioni di gas serra.
  • Un’azienda che organizza eventi può ridurre il volume dei rifiuti migliorando l’impatto ambientale dei propri eventi.

In entrambe i casi è possibile utilizzare nuove tecnologie che facilitano questi processi. Stiamo parlando di Ecotrix Impact un cestino intelligente tritarifiuti in grado di favorire la tua impronta ecologica.

Il contenitore per raccolta differenziata salvaspazio n#1

Riduce il volume del 95%
Risparmi tempo e denaro, ma aiuti anche l'ambiente

Ecotrix Cubo rateizzabile trita plastica domestico schiaccia bottiglie

Nuovo Ecotrix CUBO
da 34€/mese

riciclo con Ecotrix cubo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto