Come fare innovazione in azienda

Nell'ultimo anno, si sono reinventati i modelli di business su come fare innovazione in azienda, per questo motivo sono state riorganizzate le gestioni delle catene di distribuzione. Nell'affrontare sfide globali per come fare innovazione in azienda, le organizzazioni si sono dovute trasformare, concretizzando inaspettatamente nuove scoperte innovative.

I 4 ELEMENTI ESSENZIALI

Neppure i leader più lungimiranti si erano mai immaginati di come trarre vantaggio da questa ondata di cambiamento o come accelerarla. 

Vogliamo aiutare i leader a tracciare i percorsi più profittevoli verso una crescita costante, seguendo quattro elementi fondamentali per migliorare la propria organizzazione. Cerchiamo quindi di capire insieme quali sono gli elementi e le tendenze per come fare innovazione in azienda.

1° Essere dei Visionari

Come fare innovazione in azienda - essere visionari

Innovazione in azienda significa guardare cosa accadrà prima che succeda non è semplice, ma se utilizziamo degli strumenti possiamo condizionare le nostre scelte future. Utilizzando analytics e l’intelligenza artificiale possono anticipare le scelte che definiscono le strategie del futuro aziendale. 

L’88% degli imprenditori preferisce utilizzare i dati analizzati per prendere decisioni e portare al successo la propria impresa. Invece il 31% ha completa fiducia nelle proprie capacità di prevedere e rispondere ai cambiamenti in autonomia, senza aver bisogno di analizzare dati.

2° Lavorare in Team

Come fare innovazione in azienda - Lavorando in Team

La spinta verso l’allontanamento delle decisioni aziendali pregiudica l’innovazione in azienda che in principio erano a capo del CEO, porta a creare all’interno della struttura organizzativa dei piccoli team. Questi gruppi di reti di lavoro portano ad agire con più velocità in modo tale da rispondere alle mutevoli condizioni di business. Grazie a questa iniziativa il CEO è libero di pensare alle strategie di miglioramento come la qui presente decentralizzazione delle decisioni. 

L’82% dei COO (Chief Operating Officer) ha dichiarato che lavorare facendo “gioco di squadra” è importante per il successo della propria organizzazione. Il 71% ha già decentralizzato, o sta decentralizzare, il processo decisionale in alcune parti della propria azienda.

3° Sostenibilità aziendale

Come fare innovazione in azienda-sostenibilità aziendale

Le aziende stanno inserendo la sostenibilità all’interno del tessuto delle proprie operazioni in modo tale da far emergere la responsabilità sociale d’impresa. Per quanto i responsabili riconoscono il valore di uno scopo aziendale come la sostenibilità agli occhi degli stakeholder alcune organizzazioni faticano a combinare intenzioni e risultati. 

La pressione sulle organizzazioni per fare innovazione in azienda e per colmare tale divario andrà a intensificarsi sempre più. Nel caso in cui le imprese non riescono a realizzare lo scopo, agli occhi degli stakeholder sono considerate sempre più responsabili. Tra le 521 aziende più grandi del mondo, il 43% non è in grado arrivare allo scopo prefissato. Il 96% dei COO ha dichiarato che nei prossimi 3 anni i loro processi e le politiche aziendali incorporeranno buone pratiche di responsabilità di azienda.

Il contenitore per raccolta differenziata salvaspazio n#1

Riduce il volume del 95%
Risparmi tempo e denaro, ma aiuti anche l'ambiente

Ecotrix Cubo rateizzabile trita plastica domestico schiaccia bottiglie

Nuovo Ecotrix CUBO
da 34€/mese

riciclo con Ecotrix cubo

4° Rifornirsi delle materie prime rinnovabili

Come fare innovazione in azienda-rifornirsi delle materie prime

La maggior parte delle imprese che vogliono fare innovazione in azienda stanno passando da modelli di fornitura lineari e centralizzati a reti decentralizzate che si avvalgono della produzione su richiesta. Questo modello di “approvvigionamento senza limiti”,elimina i limiti fisici delle proprie catena di fornitura, permettendo alle aziende di raggiungere risultati migliori con un minor sforzo. Il risultato è dunque la soddisfazione delle crescenti aspettative dei clienti sotto l’aspetto efficienza e costi. 

Il 49% dei COO ha dichiarato che le loro imprese stanno soddisfacendo a pieno le aspettative dei clienti nell’evasione degli ordini. Il 95% sta testando nuovi approcci per facilitare il collegamento tra la produzione e la domanda.

Parla con un nostro consulente per saperne di più!

Il trituratore salvaspazio

In ogni ambiente devi prevedere i bidoncini raccolta differenziata ma se in sostituzione del normale mastello spazzatura utilizzi un contenitori raccolta differenziata salvaspazio trita plastica, vetro, metalli, cartone e indifferenziato Ecotrix riduci anche il volume, riduci i costi ed incrementi la sostenibilità.
Gli uffici, che variano tra aziende, enti governativi, servizi professionali, sanitari, accademici, retail, coworking e domestici, presentano esigenze uniche di gestione dei rifiuti. I contenitori raccolta differenziata salvaspazio Ecotrix trita plastica, vetro, metalli, carta, cartone e secco indifferenziato si rivelano preziosi in molteplici contesti: proteggono la privacy distruggendo documenti sensibili, ottimizzano lo spazio di archiviazione riducendo la necessità di servizi esterni di distruzione di documenti, riducono i costi operativi e promuovono la sostenibilità attraverso il riciclo dei rifiuti all’interno dei bidoncini raccolta differenziata. Oltre a migliorare l’efficienza, sensibilizza i dipendenti sull’importanza della gestione responsabile dei rifiuti e della protezione dei dati, essenziale per qualsiasi tipologia di ufficio al posto di un normale mobile raccolta differenziata inefficiente.
In un ambiente tipo hotel, ristorante o catering, il trita plastica può essere un’aggiunta preziosa per gestire in modo efficiente gli scarti. Questo trita plastica può essere impiegato nella cucina per ridurre al minimo il volume dei rifiuti, facilitando il processo di riciclo e riducendo gli odori sgradevoli. Può contribuire alla gestione sostenibile dei rifiuti, consentendo il riciclo di materiali come plastica, vetro o indifferenziato. Nei ristoranti, la pattumiera sottolavello potrebbe essere utilizzata per triturare gli imballaggi, facilitando il rispetto delle normative igienico-sanitarie e riducendo i costi associati allo smaltimento. In un ambiente catering, il mini trituratore per plastica può aiutare a ottimizzare lo spazio e a mantenere l’area di lavoro pulita ed efficiente, migliorando complessivamente l’esperienza del cliente.
In ambito industriale, l’impiego di un trituratore rifiuti inorganici può essere cruciale per ottimizzare il processo di gestione dei rifiuti prodotti dalle attività manifatturiere. Questo strumento, in sostituzione dei contenitori per raccolta differenziata potrebbe essere integrato all’interno del ciclo produttivo, consentendo la triturazione immediata dei rifiuti inorganici come plastica, cartone, e metalli ma anche di semplice spazzatura indifferenziata. La macchina potrebbe essere installata in punti strategici dell’impianto industriale, dove la generazione di rifiuti è più concentrata. La triturazione dei rifiuti consentirebbe di ridurne il volume, facilitando il trasporto e il riciclo, oltre a favorire una maggiore efficienza energetica e una riduzione dell’impatto ambientale complessivo dell’attività industriale. Da non sottovalutare l’impatto in termini di riduzione dei costi di gestione.

Il contenitore per raccolta differenziata salvaspazio n#1

Riduce il volume del 95%
Risparmi tempo e denaro, ma aiuti anche l'ambiente

Ecotrix Cubo rateizzabile trita plastica domestico schiaccia bottiglie

Nuovo Ecotrix CUBO
da 34€/mese

riciclo con Ecotrix cubo
Nell’ambito fieristico ed eventi, l’impiego di un Ecotrix trita rifiuti inorganici sarebbe fondamentale per gestire in maniera efficiente e sostenibile i rifiuti presenti nei contenitori per raccolta differenziata generati durante le manifestazioni di vario genere. Questo strumento potrebbe essere posizionato, al posto dei normali cestini spazzatura, in zone strategiche del sito fieristico o dell’evento, consentendo ai partecipanti di smaltire in modo corretto e immediato i rifiuti inorganici come plastica, carta e cartone. La triturazione dei rifiuti ridurrebbe il loro volume, facilitando la gestione e il trasporto. Inoltre, promuoverebbe una cultura del riciclo e della sostenibilità tra gli organizzatori e i partecipanti, contribuendo a rendere l’evento più eco-friendly e a ridurre l’impatto ambientale complessivo evitando il grave fenomeno del littering.
Nei supermercati e nella grande distribuzione organizzata, l’implementazione di Ecotrix trituratore rifiuti inorganici sarebbe essenziale per migliorare la gestione dei rifiuti generati quotidianamente. Posizionata nei punti strategici della struttura, consentirebbe ai clienti di smaltire immediatamente i rifiuti inorganici come plastica, cartone, metalli o spazzatura indifferenziata. La triturazione dei rifiuti ridurrebbe il loro volume, ottimizzando lo spazio di stoccaggio e facilitando il trasporto per il riciclo dei contenitori per raccolta differenziata. Inoltre, promuoverebbe una maggiore consapevolezza ambientale tra i clienti e il personale, incoraggiando pratiche sostenibili di smaltimento dei rifiuti. Questo contribuirebbe a rendere l’operatività del supermercato più efficiente e a ridurre l’impatto ambientale complessivo dell’attività commerciale.

Il contenitore per raccolta differenziata salvaspazio n#1

Riduce il volume del 95%
Risparmi tempo e denaro, ma aiuti anche l'ambiente

Ecotrix Cubo rateizzabile trita plastica domestico schiaccia bottiglie

Nuovo Ecotrix CUBO
da 34€/mese

riciclo con Ecotrix cubo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto