28 Startup Europee, esempi di Economia circolare

Accellerazione da Eit climate kic

Sono 28 le startup dell’Europa Esempi di Economia circolare sono entrate nella fase 1 del programma di incubazione 2022 di l’EIT Climate-KIC supportato Circular Cities ClimAccelerator. Inizialmente le startup erano 60 di 21 città diverse e con svariate idee, soluzioni e prospettive di economia circolare da promuovere. Le 28 selezionate sono tra le più innovative e incredibili soluzioni di business operanti del campo nell’economia circolare in Europa.

Ecco le 28 Startup come esempi di economia circolare

28 Startup Europee, esempi di economia circolare, economia circolare, eit climate kic

L’obiettivo principali del programma è trovare startup che siano in grado di guidare la transizione circolare all’interno delle nostre città. Gli esempi di economia circolare da noi proposti, sono in grado di diventare soluzioni da poter immediatamente applicare nelle nostre aree urbane come buone pratiche. 

Uno dei quesiti affrontati in questo percorso sono i rifiuti prodotti nelle nostre città. Pensate che circa il 75% della popolazione europea vive nelle aree urbane ed il 70% delle emissioni di gas serra proviene della produzione di rifiuti.

Il contenitore per raccolta differenziata salvaspazio n#1

Riduce il volume del 95%
Risparmi tempo e denaro, ma aiuti anche l'ambiente

Ecotrix Cubo rateizzabile trita plastica domestico schiaccia bottiglie

Nuovo Ecotrix CUBO
da 34€/mese

riciclo con Ecotrix cubo

Lo scorso anno questo programma di accelerazione ha incubato soluzioni nell’ambito della congestione del traffico e l’inquinamento e soluzioni nell’ambito degli spechi alimentari. Tra le 28 statup innovative dell’acceleratore Circular Cities ClimAccelerator ci siamo anche noi la Frieco società benefit con le nostre soluzioni di riciclaggio e riutilizzo.

Lo scopo principale dell’economia circolare è quello di progettare sistemi e prodotti in grado di creare e trarre del valore. In particolare, l’economia circolare è un modello di produzione e consumo attento alla riduzione degli sprechi delle risorse naturali. 

Esempi di economia circolare sono la condivisione, il riutilizzo, la riparazione ed il riciclo di materiali e prodotti, che resistano il più a lungo possibile. Una volta che il prodotto è consumato, i materiali di cui è costituito vengono introdotti in un nuovo ciclo produttivo generando ulteriore valore.

Parla con un nostro consulente per saperne di più!

Chi è EIT Climate-KIC?

EIT Climate-KIC, acronimo di European Institute of Innovation and Technology Climate Knowledge and Innovation Community, è la più grande comunità di innovazione climatica in Europa. Fondata nel 2010, ha l’obiettivo di promuovere l’innovazione per affrontare i cambiamenti climatici e accelerare la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio e resilienti al clima.
EIT Climate-KIC lavora attraverso una serie di iniziative volte a promuovere la ricerca, lo sviluppo e l’implementazione di soluzioni innovative per mitigare e adattarsi ai cambiamenti climatici. Queste iniziative includono programmi di accelerazione per start-up e imprese innovative, progetti di ricerca collaborativa, programmi di formazione e educazione, nonché sforzi di sensibilizzazione e coinvolgimento della comunità.
L’organizzazione collabora con una vasta gamma di stakeholder, tra cui imprese, istituzioni accademiche, organizzazioni non governative e enti pubblici, al fine di promuovere la collaborazione e l’innovazione su scala europea.
EIT Climate-KIC è strutturata in nodi regionali in tutta Europa, ognuno dei quali concentrandosi su specifiche aree tematiche e geografiche, al fine di massimizzare l’impatto delle proprie attività. Inoltre, l’organizzazione collabora attivamente con altri istituti, enti di ricerca e organizzazioni internazionali per affrontare sfide globali legate ai cambiamenti climatici.In sintesi, EIT Climate-KIC svolge un ruolo cruciale nell’accelerare l’innovazione e la trasformazione necessarie per affrontare i cambiamenti climatici e promuovere uno sviluppo sostenibile in Europa e oltre.
Nel corso degli anni, EIT Climate-KIC ha sostenuto e collaborato con un gran numero di startup innovative che sviluppano soluzioni per affrontare i cambiamenti climatici. Queste startup operano in una vasta gamma di settori, tra cui energia rinnovabile, mobilità sostenibile, agricoltura resiliente al clima, edilizia verde, e molto altro ancora.

Il contenitore per raccolta differenziata salvaspazio n#1

Riduce il volume del 95%
Risparmi tempo e denaro, ma aiuti anche l'ambiente

Ecotrix Cubo rateizzabile trita plastica domestico schiaccia bottiglie

Nuovo Ecotrix CUBO
da 34€/mese

riciclo con Ecotrix cubo

Le startup supportate da EIT Climate-KIC

spaziano in una vasta gamma di settori e offrono soluzioni innovative per affrontare i cambiamenti climatici e promuovere la sostenibilità ambientale. Ecco alcuni esempi di startup che potrebbero essere incluse tra quelle supportate da EIT Climate-KIC:
  1. Energia rinnovabile: Ci sono startup che sviluppano tecnologie per l’energia solare, eolica, idroelettrica e altre fonti rinnovabili. Queste possono includere soluzioni per la produzione di energia più efficiente, sistemi di stoccaggio dell’energia e piattaforme per la gestione intelligente delle reti elettriche.

  2. Mobilità sostenibile: Startup che si concentrano su modelli di trasporto alternativi e sostenibili, come veicoli elettrici, biciclette condivise, sistemi di car sharing e piattaforme per l’ottimizzazione dei trasporti pubblici.

  3. Agricoltura e alimentazione: Startup che innovano nel settore agricolo, ad esempio con tecnologie per l’agricoltura di precisione, coltivazione idroponica, sistemi alimentari locali e sostenibili, e soluzioni per ridurre lo spreco alimentare.

  4. Edilizia verde: Imprese che sviluppano materiali da costruzione sostenibili, tecnologie per l’efficienza energetica negli edifici, sistemi di gestione dei rifiuti e soluzioni per la costruzione di comunità resilienti al clima.

  5. Tecnologie per l’acqua: Startup che offrono soluzioni innovative per la gestione delle risorse idriche, il trattamento delle acque reflue, la desalinizzazione e la conservazione dell’acqua.

  6. Gestione dei rifiuti: Imprese che sviluppano tecnologie per il riciclo, il compostaggio, il recupero energetico dai rifiuti e l’eliminazione dei rifiuti plastici.

Questi sono solo alcuni esempi, e l’ecosistema delle startup sostenute da EIT Climate-KIC è molto diversificato e in continua evoluzione, riflettendo la complessità dei problemi legati ai cambiamenti climatici e la diversità delle soluzioni necessarie per affrontarli.

Ma cosa sono le startup?

Le startup sono imprese giovani e dinamiche che cercano di portare sul mercato nuove idee, prodotti o servizi innovativi. Sono caratterizzate da una mentalità imprenditoriale audace, un approccio flessibile e la volontà di crescere rapidamente. Solitamente, le startup cercano di risolvere un problema specifico o soddisfare un bisogno non ancora completamente soddisfatto dal mercato, sfruttando spesso la tecnologia in modo creativo.
Le startup possono operare in una vasta gamma di settori, dall’ambito tecnologico a quello alimentare, dall’energia sostenibile alla salute. Sono guidate da imprenditori che sono disposti a correre rischi e a innovare, spesso utilizzando modelli di business agili e sperimentando con nuovi approcci.
Nel corso degli anni, le startup hanno giocato un ruolo significativo nell’innovazione economica e nell’accelerare il cambiamento in molte industrie. Molte delle aziende più famose e influenti al mondo, come Google, Facebook e Amazon, sono nate come startup e hanno rapidamente trasformato i loro settori.
Le startup possono essere finanziate attraverso una varietà di fonti, tra cui investitori angelo, venture capital, crowdfunding e programmi di accelerazione. Tuttavia, il cammino per una startup non è sempre facile: molte falliscono nel loro primo anno di attività a causa di sfide come la mancanza di finanziamenti, la concorrenza, i problemi di gestione e altri fattori.Nonostante le sfide, il mondo delle startup continua a prosperare grazie alla sua capacità di generare innovazione e di adattarsi rapidamente alle mutevoli esigenze del mercato.

Il contenitore per raccolta differenziata salvaspazio n#1

Riduce il volume del 95%
Risparmi tempo e denaro, ma aiuti anche l'ambiente

Ecotrix Cubo rateizzabile trita plastica domestico schiaccia bottiglie

Nuovo Ecotrix CUBO
da 34€/mese

riciclo con Ecotrix cubo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto